Bioingegneria e ripristino ambientali

A Forte dei Marmi, il rispetto dell'ambiente passa dalle opere di bioingegneria

La nostra ditta, Piante Angeli di Forte dei Marmi, è da sempre alla ricerca di tecniche all'avanguardia e nuove fonti di lavoro a ridotto impatto ambientale che possano fungere anche come complemento alla nostra attività. In particolare, nell'ultimo periodo abbiamo approfondito l'aspetto riguardante l'ingegneria naturalistica e abbiamo intrapreso questo cammino che prevede specialmente costruzione di palizzate, palificate, staccionate e gabbionate, così come la manutenzione e la pulizia di corsi d'acqua sia in pianura che in zone collinari e montane.

Che fine fanno i materiali di scarto?

Il passaggio fondamentale delle biotecnologie risiede nell'utilizzo dei materiali di risulta, i quali vengono radunati all'interno dei nostri punti di raccolta così che possano fermentare e maturare. In un secondo momento poi, vengono vagliati e introdotti nel ciclo di coltivazione delle piante, concludendo così il cerchio di produttività biologica tipico dell'ingegneria naturalistica.

Uniti nella lotta al punteruolo rosso

Tra le varie attività intraprese in questi anni dalla nostra azienda, ci siamo occupati con impegno e dedizione nella lotta contro il punteruolo rosso delle palme, micidiale parassita che ha causato un'importante epidemia la quale, anche grazie a noi, è stata nettamente arginata negli ultimi tempi.
Non esitare oltre: vieni a trovarci a Forte dei Marmi, in via G. B. Vico 83!
Share by: